A VOCE ALTA. Marinetti e Joyce. Deformazioni e parole in libertà.

Marinetti e Joyce. Deformazioni e parole in libertà. Il quarto incontro di ‘A VOCE ALTA’ è dedicato alla parola, alla voce, alla ‘melodia o alla musica della parola’ (l’intonazione: il particolare modo di pronunciare una parola; o la sonorizzazione: i diversi modi delle parole di proiettarsi nello spazio) e alla ‘danza della lingua’ (l’onomatopea). E’ [...]

Inserito da Francesco Maria Paradiso il 12 giugno 2016 in Al punto zero: energie della pianamarea
Aggiungi un commento

Tag:, , , , , ,

Nel labirinto: lavorare sulla voce

“Ognuno possiede una voce – si legge sul risvolto di copertina de La voce naturale di Kristin Linklater  – in grado di esprimere l’infinita varietà di emozioni, complessità di stati d’animo e sfumature di pensiero di cui fa esperienza”. Tuttavia e per diversi motivi (difese, inibizioni, reazioni negative a influenze ambientali ecc.) l’efficienza e l’importanza [...]

Inserito da Francesco Maria Paradiso il 20 novembre 2011 in Risentire e rivedere
Aggiungi un commento

Tag:, , , , , , , ,

“Doppio interminato spazio” a Traiettorie 21. Casa del Suono, Parma

Doppio interminato spazio: Anna Livia Plurabella it. nella Sala Bianca per elettronica fissata (sound file digitale) e sistema Wave Field Synthesis (WFS) di spazializzazione sui frammenti di Anna Livia Plurabella, passi di Finnegans Wake voltati in italiano da James Joyce e Nino Frank, dur. 10′ Su Ondiola i contenuti del puntuale programma di sala. “Se [...]

Inserito da Francesco Maria Paradiso il 14 ottobre 2011 in Fonologia musicale
Aggiungi un commento

Tag:, , , , ,

Si, si può amare (la ‘musica’ di) Joyce

Umberto Eco sulle colonne de “L’espresso” espone la sua opinione sul dibattito innescato da Alex Ross con “Per chi suona la musica colta Le note senza pubblico” (la Repubblica, 8 gennaio 2011) e ripreso da Alessandro Baricco in “Perchè ci piace Pollock e la musica colta no?” (la Repubblica, 8 gennaio 2011) riguardo la manifesta [...]

Inserito da Francesco Maria Paradiso il 13 febbraio 2011 in Al punto zero: energie della pianamarea
Aggiungi un commento

Tag:, , ,

Più musica, meno chiacchere

Su Ondiola rimbalza l’intervento di Martino Traversa, compositore, informatico e Presidente della Fondazione Prometeo, dal titolo  “Poca musica, molte chiacchere…” a proposito di quanto scritto da Alessandro Baricco in “Perchè ci piace Pollock e la musica colta no?…” apparso su la Repubblica lo scorso 8 gennaio. “E’ penoso constatare, scrive Martino Traversa, quanto le ipotesi [...]

Inserito da Francesco Maria Paradiso il 11 febbraio 2011 in Al punto zero: energie della pianamarea
Aggiungi un commento

Tag:, ,

‘Ritratto di città’: immersione [impossibile] con Roberto Leydi e il filo d’arianna di Angelo Paccagnini

La contemporaneità della dimensione concreta e di quella elettronica potrebbe in modo inesatto indurre a individuare in Ritratto di città i segni di quello che nel giudizio critico e nella memoria storica dello Studio di Fonologia della RAI di Milano si è fissato come il tratto distintivo della produzione elettroacustica italiana e cioè la sintesi [...]

Inserito da Francesco Maria Paradiso il 27 novembre 2010 in L'orecchio d'Alboran: risonanze dalla piana profonda
Aggiungi un commento

Tag:, , , ,

Lo Studio di Fonologia Musicale della RAI di Milano [Parte I]

Con Ritratto di città Ondiola si è occupato della preistoria diciamo della Studio di Fonologia della RAI di Milano. Coi prossimi appuntamenti il Blog raccoglie il materiale reperibile in rete riguardo la Fonologia. A breve commento Ondiola riporta brevi stralci dei testi che Angelo Paccagnini, ultimo protagonista e direttore dello Studio di Fonologia, in collaborazione [...]

Inserito da Francesco Maria Paradiso il 22 novembre 2010 in Fonologia musicale
Aggiungi un commento

Tag:, , , , , ,

‘Ritratto di città’: nella preistoria dello Studio di Fonologia di Milano

‘E’ molto difficile spiegare come succeda e perchè succeda. E’ anche molto difficile sorprenderlo, scoprirlo. Parlo naturalmente di quel minuto, o di quell’ora, o di quel secondo, non importa, in cui a ogni nuovo risveglio di mattino la città si ritrova tutta, improvvisamente e con sorpresa, coperta dal silenzio.’ Con queste parole comincia Ritratto di [...]

Inserito da Francesco Maria Paradiso il 13 novembre 2010 in Fonologia musicale
Aggiungi un commento

Tag:, , , ,

Musica, in che senso? C’è musica e musica [Parte IV]

[continua dalla parte III] E’ sufficiente l’intelligenza di un computer per comporre musica? E’ la domanda che Luciano Berio pone a conclusione di questa parte del viaggio all’interno del nuovo mondo sonoro-musicale dedicato alla musica elettronica. Con la domanda ci troviamo al centro di una delle questioni che si ereditano dal Novecento musicale: lo sviluppo [...]

Inserito da Francesco Maria Paradiso il 30 ottobre 2010 in Fonologia musicale
Aggiungi un commento

Tag:, , ,

Copyright © 2010-2018 Ondiola All rights reserved.