Profili d’onda: l’espansione di un vibrafono.

‘Profili d’onda’ per vibrafono preparato ed elettronica fissata è ora pubblicato da Verlg Neue Musik, Berlin.

Profili d'onda, for prepared vibraphone and fixed media

The composition, for prepared vibraphon and fixed media published by Verlag Neue Musik Berlin, consists of three main panels with text and graphic-spatial notation. The graphic representation of four waveforms (sine, square, triangle and saw-tooth) is used to build the dynamic profile and the temporal proportion of each panel.

Its main purpose has been the expansion of sound’s colour of vibes through the addition of suspended nylon’s strings, crotales and cowbells. This instrument expansion is related to new or unusual performance techniques, the form and the notation of the composition.

Prepared vibraphone. Nylon's strings, crotales, cowbells.

The compositional procedure has been mainly concentrated to define the flow of musical gestures. The resultant – among the choices of the composer and the activities of the performer – gives form to the composition.
Before the last panel there are three episodes in closed form and ordinary notation. Only one of these last must be chose and performed.

Nylon's strings tied between the stand and the keys (black keys)

The electronics develops the characteristics of each panel. In the first panel, the electronics was realized using only sine waves in additive synthesis and filters for the creation of more complex timbres. Following the same way all the electronic part has been realized. The composition has provided a series of tables of musical materials. The tables of material contain scales, arpeggios and chords to be used for the performance of each panel.

Profili d’onda è composto da tre pannelli principali con testo e notazione grafico – spaziale. La rappresentazione grafica di quattro forme d’onda (sinus, quadra, triangolare e dente di segaa) è utilizzata per costruire il profilo della dinamica e le durate, le proprorzioni temporali di ciascun pannello.

Strings tied to the metal bars.

Obiettivo principale dl lavoro è stata l’espansione del timbro del vibrafono attraverso l’aggiunta di fili di nylon attaccati alle barre di metallo e di strumenti dal timbro particolare quali crotali e cowbells. L’espansione e preparazione dello strumento sono strettamente collegati a nuove o inconsuete tecniche di esecuzione, alla forma ed alla notazione della composizione. I processi di composizione si sono concentrati a definire il flusso degli eventi o dei gesti musicali. la risultante fra le scelte compositive e l’attività dell’esecutore hanno dato forma alla composizione. Prima dell’ultimo pannello sono collocati tre episodi in forma chiusa e notazione ordinaria. A scelta, solo uno degli episodi deve essere eseguito.

L’elettronica sviluppa le caratteristiche di ciascun pannello. Nel primo pannello, ad esempio l’elettronica è stata realizzata con sintesi additiva e filtraggi di sole onde sinusoidali per la creazione di timbri più complessi.

Strings tied to the metal bars.

Con le stesse tecniche e le forme d’onda via via appropriate è stata realizzata l’elettronica di ciascun pannello.

La composizione è provvista di una serie di tavole di materiali musicali. Le tavole dei materiali contengono scale, arpeggi ed accordi che debbono essere usati per l’esecuzione di ciascun pannello.

Strings tied to the stand.

Profili d’onda sarà presentato ed eseguito al prossimo Sound and Music Computing (SMC 2016), Hamburg.

Profili d’onda will be presented and performed at the next  Sound and Music Computing (SMC 2016), Hamburg.

Ascolta un estratto da Profili d’onda

Profili d’onda Approfondimenti.

Profili d'onda episodio I.

Domenico Melchiorre, prepared vibraphone.

Inserito da Francesco Maria Paradiso il 13 luglio 2016 in Da province neritiche: echi di alte frequenze | Iscriviti

Tag:, , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Copyright © 2010-2018 Ondiola All rights reserved.