La mia musica per Hildegard

“… e immediatamente diventai sapiente”. Le turbatissime visioni di Hildegard von Bingen

da un’idea di Federica Lotti
musica di Francesco Maria Paradiso
testo di Guido Barbieri

Emanuela Faraglia voce recitante
Pamela Lucciarini
soprano
Federica Lotti
flauti e voce
Stefano Alessandretti
programmazione e live electronics
Massimo Marchi
live electronics e regia del suono

La mia musica per Hildegard, Le turbatissime visioni di Hildegard Von Bingen, è un melologo a più voci, una dramma della phonè: del suono e della parola che tende a divenire una pièce di teatro elettroacustico.

Prove ad AGON con E. Faraglia. P. Lucciarini, F. Lotti

Ho usato tutti i timbri flautistici, dall’ottavino al flauto basso, ho usato l’elettronica e le interazioni digitali per sonorizzare il testo di Guido Barbieri, per proiettarlo in modi diversi modi nelle differenti dimensioni dello spazio: lo spazio acustico, elettroacustico, psichico e psicologico. L’opera non accompagna o colora, solo, la prosa di Barbieri in cinque scene.

Prove ad AGON con Guido Barbieri

Emanuela Faraglia, Pamela Lucciarini, Federica Lotti

Il testo musicale ricrea ricombina e sintetizza contenuti e situazioni secondo un suo proprio processo, una sua “combinatoria”, una sua misura del tempo.

L’essenza musicale dell’opera è il tentativo di raggiungere, istante per istante, un’armonia che vince l’intelligenza analitica dell’ascolto.

I canti di Hildegard recuperati e trasformati a mio modo si “deformano” ovvero si ampliano, ci toccano, si trasformano e si incontrano con il fare musicale del mio tempo.

Guido Barbieri, Massimo Marchi, Francesco M. Paradiso, Stefano Alessandretti

E immediatamente diventai sapiente

E immediatamente diventai sapiente 2

Le prove

Le turbatissime visioni di Hildegrd Von Bingen AGON

"E immediatamente diventai sapiente" Al Festival delle Nazioni 2017

Inserito da Francesco Maria Paradiso il 9 marzo 2018 in Al punto zero: energie della pianamarea | Iscriviti

Tag:, , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Copyright © 2010-2018 Ondiola All rights reserved.