Luigi Molfino: l’armonia del canto

Nella calda estate scorsa, un 27 luglio che mi vedeva in una Bari assolata ma senz’afa, Luigi Molfino s’è allontanato da noi, dalle ore e dai qui, semplicemente. S’è congedato da una Milano mediocre, oramai, s’è distaccato da intelligenze appannate, separato da entusiasmi, da saperi, sensibilità quasi disseccate. Dal suo tavolo, dal suo salotto, dal suo [...]

Inserito da Francesco Maria Paradiso il 1 novembre 2012 in L'orecchio d'Alboran: risonanze dalla piana profonda
Aggiungi un commento

Tag:, ,

Copyright © 2010-2018 Ondiola All rights reserved.